Finora ci avete visitato in 65456.

Considerazioni sullo stop: Sofia Tessari

03/05/2020

Le parole dell'allenatrice dell'Under 13 Joy.

Chiudiamo il giro di interviste agli allenatori biancoblu con Sofia Tessari, tecnico dell'Under 13 Joy.
Sullo stop ai campionati Tessari ci racconta che "le ragazze ovviamente sono dispiaciute in quanto dovevamo iniziare la seconda fase e stavamo lavorando per affrontarla al meglio".
Anche le panterine sentono nostalgia della palestra e per questo l'allenatrice ha assegnato loro una scheda con alcuni esercizi fisici e un video per allenarsi a casa con la palla per migliorare la tecnica individuale: "Ho chiesto a ciascuna di loro di scegliere un giorno in cui mandarmi un video mentre si esercitano, per vedere come li eseguono, ma soprattutto per cercare di fare in modo che almeno una volta a settimana prendano in mano la palla. Non è la stessa cosa della palestra, ma si prova a ingegnarsi al meglio".
Quasi tutte le atlete stanno seguendo le indicazioni, ma gli esercizi rimangono facoltativi in quanto, prosegue l'allenatrice "prima di tutto si devono divertire e non devono vedere la pallavolo come un obbligo, ma piuttosto come uno sfogo o un’opportunità".
Quanto peserà la lontananza dalla palestra secondo Tessari?
"Avevo un progetto per quest’anno che ovviamente è saltato. Secondo me grazie alla giovane età potranno recuperare il gap, soprattutto le più piccole. Però questa è l’età in cui in un anno possono crescere davvero tanto. In poche parole quello che penso è che quest’anno non sia irrecuperabile, ma sicuramente inciderà sul prossimo: si troveranno un po’ più indietro di come avrebbero potuto essere se non ci fosse stata l’interruzione. La cosa che mi preoccupa di più è il lato emotivo della squadra. Non vorrei mai che si “abituassero” a stare a casa e perdessero la propensione al sacrificio che lo sport richiede, in particolare per coloro che avevano iniziato da poco. Per le “veterane” invece volevo che finissero quest’anno con una soddisfazione concreta in termini di risultato. Se lo meritavano e ne avevano bisogno, stavamo facendo un bel lavoro, ma sono sicura che si rifaranno il prossimo anno”.
Per concludere un messaggio di speranza: "L’unica cosa che mi sento di dire a tutte le atlete è che non devono mollare!".

Ufficio Stampa
stampa@volleycassola.it

Facebook

Accesso Webmail

Links

Altri Partner

A.S.D. Volley Cassola - Piazza Aldo Moro, 2 - 36022 - Cassola (VI) - Email  info@volleycassola.it
Codice FIPAV 060290088 - Anno Fondazione 1977 - P. IVA 02273130241
 

Sito generato con sistema PowerSport